Sostenibilità Digitale

Moltissime delle piattaforme digitali che utilizziamo quotidianamente non sono sostenibili e fanno scelte eticamente discutibili alle nostre spalle:

Fridays For Future Italia ha deciso di fare il possibile per ridurre il proprio impatto digitale e diffondere più consapevolezza su questi temi: oggi il sito è alimentato da fonti rinnovabili, risiede all’interno del territorio nazionale, colleziona meno dati possibili ed è basato su tecnologie open source!

Il primo passo per creare un servizio digitale sostenibile è avere un server a minimo impatto energetico.
Inizialmente il sito Italiano di FFF è stato creato con urgenza per la crisi climatica e, come spesso succede, è stato scelto un compromesso: non tutti hanno le competenze tecniche o il tempo per gestire un server.

Trovare un hosting veramente sostenibile e alla portata delle nostre tasche non era un’impresa semplice, così abbiamo chiesto aiuto sui social e siamo stati prontamente contattati da un’azienda di Bologna che si occupa da anni di comunicazione sostenibile.

Oggi, grazie alla collaborazione con BM Service.it, siamo ospitati in un data center ad emissioni zero in provincia di Bologna: UN ENORME GRAZIE! 🙏



Spesso i servizi web “pronti in 5 minuti” sono fatti in modo da rendere difficile la transizione ad un nuovo servizio. C’è voluto molto lavoro per trasferire e re-impaginare gli articoli dal vecchio sito su WordPress, una famosissima piattaforma per costruire siti web open source, ma grazie a questa scelta ora siamo molto più liberi da vincoli e limitazioni.

Stiamo via via riducendo l’utilizzo di servizi che contengono tracker che profilano gli utenti: per le statistiche del sito utilizziamo infatti Matomo. È un software open source installato sul nostro server, i dati sono opportunamente anonimizzati e serviranno unicamente per avere un riscontro dei nostri sforzi.

Come attivisti ci siamo interrogati se sia etico utilizzare strumenti di comunicazione che, dietro alle nostre spalle, finanziano l’industria fossile, rubano dati e perfino favoriscono l’elezione di dittatori. Nonostante siamo come Davide di fronte al gigante Golia, abbiamo deciso di fare la nostra parte per promuovere ed incentivare l’utilizzo di piattaforme alternative, senza escludere per questo quelle più conosciute.
Ispirati dal lavoro sui Social Ribelli di XR Italia faremo fronte comune e apriremo più canali alternativi possibili, diffondendo l’idea di un web aperto e interoperabile!

  • RSS: www.fridaysforfutureitalia.it/feed/
    WordPress genera automaticamente un
    feed RSS con cui seguire gli aggiornamenti del sito
  • MASTODON: mastodon.uno/@fffitalia
  • grazie ad un plugin per WordPress pubblicheremo automaticamente gli articoli su Mastodon, l’alternativa federata più famosa per il microblogging
  • PEERTUBE: peertube.uno/accounts/fffitalia
    da ora in poi cercheremo di caricare i video anche su PeerTube, un’alternativa decentralizzata e open source ai servizi di streaming più conosciuti
  • MOBILIZON: mobilizon.it/@fffitalia_eventi
    siamo tra i primi in Italia a promuovere l’utilizzo di questa piattaforma per eventi sviluppata per gli attivisti: rende possibile ai gruppi locali di pubblicare in autonomia e ci permette di sincronizzare automaticamente la nostra pagina Eventi
  • TELEGRAM: t.me/fffitalia
    Gli articoli verranno pubblicati anche su Telegram, la piattaforma rispettosa della privacy sempre più utilizzata dagli attivisti
  • vorremmo poter aggiungere molte più alternative ma al momento le risorse umane scarseggiano: AIUTACI!

I NOSTRI ARTICOLI

Canali & Social

Tutte le piattaforme dove puoi seguirci, ordinate in base alla loro sostenibilità digitale!