SCRIVIAMO IL FUTURO

Libri e librai, cultura e futuro, storie di vita e di ambiente. In occasione della Giornata Mondiale della Terra FridaysForFuture Italia lancia la campagna #SCRIVIAMOILFUTURO per una Transizione che sia davvero Azione.
FridaysForFuture Italia proporrà un programma di interventi letterari e culturali sul tema del futuro, dei giovani e dell’ambiente, che potranno essere seguiti in diretta dalle pagine nazionali Instagram, Facebook e Youtube. Sarà un vero e proprio tour fra città, autori e racconti, da Forlì a Roma, da Milano a Catania. Nello specifico le iniziative copriranno le giornate di 21, 22 e 23.
Una challenge online coinvolgerà tutta la rete con l’hashtag #ScriviamoIlFuturo e invitando giovani e adulti a taggare la propria libreria di fiducia.
Vi saranno iniziative locali su tutto il territorio nazionale, da letture in piazza – nel rispetto delle misure di contenimento del Covid19 – a scioperi online, da interventi nelle scuole a incontri con gli esperti.
La lotta alla crisi climatica, economica e sanitaria è di tutti e per tutti. Dev’essere costruita attraverso una transizione Equa, che rilanci l’Economia puntando sull’Educazione e l’Eco-sostenibilità.
FridaysForFuture Italia ha scelto di concentrare l’attenzione sulle piccole librerie indipendenti, simbolo di un’economia delle persone e dei territori – quella dei piccoli… ristoratori, negozianti, imprenditori – messa in crisi dalla pandemia e da un sistema divorato dai grandi colossi e che ha bisogno di essere messa di nuovo al centro della nostra attenzione e dei nostri investimenti. Le librerie indipendenti sono simbolo anche di pluralismo, di autonomia di informazione e di attenzione alle persone, nonché di cultura e di sostenibilità – ambientale e di pensiero –, elementi fondamentali per costruire una vera giustizia climatica e sociale nel breve e nel lungo termine. Sono infine simbolo di quella rete sociale, di quel ‘metterci la faccia e il cuore’ con competenza e passione di cui c’è davvero bisogno per ricostruire l’Italia. Per una vera rinascita, c’è bisogno di rilanciare l’economia passando attraverso finanziamenti a realtà etiche, eque e sostenibili. Per affrontare davvero la crisi climatica abbiamo bisogno di investire nell’informazione, nella cultura, nel dialogo.

————————— PROGRAMMA EVENTI NAZIONALI —————————
21 APRILE
La scienza parla presente
Nuovi trucchi per divertirsi e chiacchierare con la scienza e l’umanità.
Con Roberto Mercadini e Sara Segantin
Ore 18.30, dalla Bottega dell’Invisibile (Forlimpopoli)

Un clima di pace
Scongiurare la crisi climatica per la pace e la giustizia
Con Grammenos Mastrojeni
Ore 21.00, collegamento con Chiarelettere

22 APRILE
La fine del mondo e l’inizio della giornata
2119 e Non siamo eroi, romanzi a confronto
Con Sabina Guzzanti e Sara Segantin
Ore 11.00, dalla libreria Alegre (Roma)

Terra Bruciata
Parole dalla realtà
Con Stefano Liberti
Ore 17.30, dalla libreria Bookstorie (Roma)

23 APRILE
La chiamavano pirolisi
Storia di un territorio che si unisce per l’ambiente e vince
Con la libraia Elisabetta Balduzzi e l’autore Vincenzo Giudice
Ore 17.30 dalla libreria Ticinum (Pavia)

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!