Fridays For Future • Italia
1.95K members
790 photos
58 videos
426 links
🔴 Il canale ufficiale di Fridays For Future Italia aperto a tutte e tutti!

www.fridaysforfutureitalia.it
www.facebook.com/FridaysItalia
www.instagram.com/fridaysforfutureitalia
www.twitter.com/fffitalia

📩 Scrivici a italia@fridaysforfuture.org
Download Telegram
to view and join the conversation
YOU HAVE FAILED US.

Oggi, il parlamento europeo ha approvato in via definitiva la nuova PAC, che se applicata renderà impossibile rispettare gli accordi di Parigi ed evitare il collasso climatico.
Non hanno ascoltato i milioni di ragazzi scesi in piazza in questi anni, così come non hanno ascoltato le migliaia di tweet, non hanno ascoltato le nostre email, né hanno ascoltato le nostre telefonate.

Nel totale silenzio dei media - che hanno saputo parlare solo dei nomi dei burger vegetali - i politici hanno scelto di tradire la fiducia dei cittadini, approvando un accordo mastodontico e disastroso senza aver aperto un dibattito pubblico su di esso.

Non siamo delusi: questo è esattamente come le cose sono andate finora, ci sarebbe voluto un miracolo per cambiarle. Al contrario, siamo ancora più convinti di prima.
Tra ieri e oggi l'attivarsi spontaneo di migliaia di attivisti in tutto il mondo ha permesso a questo argomento di arrivare all'attenzione di molti, a creare consapevolezza, fino a far cambiare idea a parecchi europarlamentari che hanno votato contro l'indicazione del loro gruppo.

La lotta sarà finita soltanto quando ci arrenderemo. E non abbiamo intenzione di arrenderci.

La commissione europea può ancora bloccare il disastroso risultato della votazione di oggi.
Fai sentire la tua voce usando l'hashtag #WithdrawThisCAP!
🌍 In occasione della Giornata mondiale dell'informazione sullo sviluppo, pubblichiamo il nostro #Webinar4Future con Fioramonti, De Muro e Marcon, intitolato "IL PIL, IL BES E I NUOVI MODELLI DI SVILUPPO"

Proprio in questi ultimi mesi molti dogmi dell'economia sono stati messi in discussione. Alcune domande rimangono attuali: quali indicatori si possono utilizzare per misurare la crescita di uno Stato? Ma soprattutto, che cos'è davvero la crescita? Ci sono alternative ad un modello di sviluppo - quello attuale - che non distingue tra i consumi e le produzioni POSITIVE per ambiente e salute e quelle DANNOSE, che creano gigantesche esternalità negative?

🎙Ne parliamo con Pasquale De Muro, docente di Economia e Politica sociale, Giulio Marcon, fondatore e coordinatore della campagna Sbilanciamoci, e Lorenzo Fioramonti, ex ministro dell'istruzione e docente di Economia Politica all'università di Pretoria.

➡️ Trovi il video sul nostro canale YouTube e il podcast su Spotify!

#webinar4future
#fridaysforfuture
LA BATTAGLIA CONTINUA: #WITHDRAWTHECAP

🇪🇺 Dopo il disastroso voto di venerdì, la nuova, disastrosa PAC (Politica Agricola Europea) è stata approvata dal Parlamento Europeo. Ma siamo ancora in tempo per fermarla! La Commissione Europea, infatti, ha ancora la possibilità di ritirare la proposta.

✍️ Oltre 100 attivisti da tutto il mondo hanno scritto e firmato una lettera per chiedere ai leader europei di fare marcia indietro. Aggiungi anche la tua firma su questo sito: WithdrawTheCAP.org

🦜 Cominciamo anche una nuova tweetstorm! Twittiamo a più non posso usando l'hashtag #WithdrawTheCAP e taggando il vicepresidente della commissione Frans Timmermans (@TimmermansEU)

🔥 E' il momento di farci sentire: da questa battaglia dipende la possibilità di rispettare gli accordi di Parigi! A breve pubblicheremo altre informazioni su come aiutarci a fare pressione sui vertici europei. State pronti!
🔥RITIRATE LA PAC!🔥

La nuova Politica Agricola Europea approvata dal Parlamento penalizzerà i piccoli agricoltori, ci impedirà di rispettare gli accordi di Parigi, sarà un disastro per il Clima e la biodiversità. Ma la Commissione Europea può ancora ritirarla!

#️⃣ Aiutaci a fare pressione! Scrivi l'hashtag #WithdrawTheCAP su un post-it, attaccalo alla tua faccia (se ti va!), fai un selfie e postalo su tutti i social. Tagga 4 amici chiedendo loro di fare lo stesso!

🦜 E non dimenticare di partecipare alla tweetstorm: twitta taggando @TimmermansEU e usando l'hashtag #WithdrawtTheCAP

🌎 La lotta per la giustizia climatica non si fermerà finché non avremo raggiunto il nostro obiettivo!
Media is too big
VIEW IN TELEGRAM
🌍 Attivisti di tutto il mondo lanciano l'appello per la Commissione Europea: ritirate la PAC!
La nostra lettera ha già raggiunto quasi 35.000 firme a meno di 36 ore dalla pubblicazione. Firmala anche tu su WithdrawTheCAP.org! E continua a twittare usando l'hashtag #WithdrawTheCAP
"LA VOSTRA CIVILTÀ STA STERMINANDO LA VITA SU QUESTA TERRA!"

📣 Questa è la denuncia, nella sua accorata lettera-appello, di Nemonte Nenquimo, leader Waorani e difensora in prima linea del patrimonio amazzonico e della sopravvivenza della sua popolazione.

📝 “Ci sono voluti millenni per riuscire a comprendere la foresta amazzonica. Voi non siete complessi come la foresta amazzonica. A noi ha dato tutto: acqua, aria pulita, cibo, riparo, cure, felicità, uno scopo. E voi state rubando tutto, non solo a noi, ma a chiunque viva su questo pianeta e ci vivrà in futuro.

🤐 Quando dite che state cercando soluzioni per il cambiamento climatico ma continuate a costruire un’economia mondiale basata su estrazione del petrolio e inquinamento, sappiamo che sono menzogne perché essendo i più vicini alla terra, sentiamo per primi i suoi lamenti.

🆘 Avete perso la retta via, siete nei guai (anche se ancora non l’avete capito del tutto) e i vostri problemi sono una minaccia per ogni forma di vita sulla Terra.”

👉 LEGGI l’articolo sul nostro sito.

💡 Per saperne di più...

Il premiato, recentissimo documentario “Yasuni Man” - in cui il regista e biologo R.P. Killackey documenta la lotta in corso tra gli interessi del settore dei combustibili fossili e i difensori dell’ecosistema della regione amazzonica del Yasuni, nella quale sta avvenendo la peggiore devastazione della biodiversità al mondo e dell’intera civiltà Waorani - è in streaming su Vimeo, Primevideo e GooglePlay
😍 L'UE sta per investire più di ⅓ del budget in una Politica Agricola Comune che causerà la distruzione della biodiversità, favorirà gli allevamenti intensivi, incentiverà le lobby del settore agricolo e darà un impulso ulteriore al collasso climatico ed ecologico.

😉 Le giovani generazioni vi ringraziano!

#WithdrawTheCAP
#RitirateLaPAC
#MeMercoledì
#ClimateEmergency
💧Anche se diritto fondamentale per le Nazioni Unite dal 2010, l’acqua diventa la più preziosa e discutibile delle “commodity”: una materia prima con una sua quotazione finanziaria, come già sono oro e petrolio, e soggetta, quindi, alla legge della domanda e dell’offerta. Ma soprattutto nuova preda della speculazione finanziaria.

💶È il Cme Group, che in collaborazione con Nasdaq, ha annunciato la creazione del primo future al mondo sull’acqua. Il contratto, che debutterà nel quarto trimestre sulla piattaforma Globex, impiega come sottostante il Nasdaq Veles California Water Index, che rispecchia il prezzo dei diritti sull’acqua in California: un mercato da 1,1 miliardi di dollari, non causalmente inserito in una delle regioni del mondo negli ultimi anni più colpite da incendi e siccità.

📈Non c’è speculazione che non faccia alzare il prezzo di un dato prodotto. Tanto più quando questo è scarso ed oggetto di un bisogno fondamentale. È retorico dire che senza acqua non c’è vita. L’iniziativa del Cme inoltre, aspira ad estendersi a livello internazionale, per diventare, a quanto dichiara, “una sorta di termometro in grado di segnalare il livello di allarme sull'acqua a livello globale”. Anche se più che un nobile interesse, sembra non essere altro che una maschera per celare una palpabile ed immorale avidità.

👷🏽‍♂️“Ci sono poi anche dei problemi di natura tecnica e ingegneristica” - ci dice Edoardo Borgomeo, honorary research associate presso l’Università di Oxford e tra i massimi esperti di acqua a livello globale - “In pratica è molto difficile fare trading dell'acqua, perché l'acqua è pesante e difficile da spostare, perché viene gestita localmente e perché le regole di gestione cambiano da luogo a luogo”- e prosegue - “ non c'è un mercato globale dell'acqua, come esiste per il petrolio o la soia, e neanche un mercato regionale perché l'acqua non è facilmente trasferibile”.

💵Al contempo però si vocifera anche che Michael Burry, divenuto celebre per aver scommesso (e vinto) contro il fenomeno dei mutui subprime abbia accumulato con altri speculatori terreni agricoli con annesse risorse idriche. Stavolta punterà sul precipitare della crisi climatica, la condizione più adatta per fare profitto con il prezzo dell’acqua.

🌎Di acqua c’è ne è molta sul nostro pianeta: circa il 70% della superficie terrestre è coperta di acqua. Ma per il 97% si tratta di acqua salata, utilizzabile solo se sottoposta ad un processo costoso ed energivoro di desalinizzazione. Resta uno scarso 3%, di cui solo un terzo è considerato di facile accesso per l’uomo. Perché dalla scarsità non si fanno solo profitti. Ma si possono anche costruire soluzioni per migliorare, senza aspettarsi alcun ritorno, quell’orto comune che ci ospita per il breve tempo di una vita.

👉🏻LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
🌍 Sciopero per il clima N.115 #WithDrawTheCap

🤯 La scorsa settimana il Parlamento Europeo ha votato per destinare UN TERZO del bilancio europeo all’agricoltura industriale e all’allevamento intensivo per altri 7 anni. 🧑‍🌾

🙊 Ma a maggio, la Commissione europea ha dichiarato che la PAC sarebbe stata compatibile con il Green deal europeo.
La proposta attuale non lo permette, perciò continuiamo a chiedere alla @commissioneeuropea e a @fransTimmermans di ritirare questa proposta!

📸 Partecipa anche tu ogni Venerdì: scattati una foto con un cartello e l'hashtag #scioperoperilclima e pubblicala sui social!
Venerdì prossimo pubblicheremo quella che ci colpirà di più.

⚡️Foto della settimana: @martellyna

#scioperoperilclima #FightClimateInjustice #fridaysforfuture #giustiziaclimatica
🗞Abbiamo inviato una lettera aperta ai giornali per fare luce sull’arresto di Dana Lauriola. Ad oggi soltanto il Fatto Quotidiano ha ripreso il nostro appello mostrandoci come raccontare la verità sia lontanto dagli obiettivi delle grandi testate nazionali italiane.

🌍Siamo amareggiati ma non sorpresi e per questo oggi rendiamo pubblica la nostra lettera di solidarietà!

✊🏽Non ignoriamo queste vicende e restiamo uniti con chi lotta per il clima e la propria terra!

🔥Condivi la lettera e mostra il tuo sostegno!

🔗 https://fridaysforfutureitalia.it/solidarieta-a-dana-lauriola/